Perché SEO e link building sono utili per Hotel e Bed and Breakfast?

Perché SEO e link building sono utili per Hotel e Bed and Breakfast?

Cos’è un servizio di link building

Qualsiasi tipo di attività, anche quelle più piccole, oggi hanno la necessità di farsi vedere e conoscere sul web. I modi per farlo sono diversi, ma sicuramente uno dei più efficaci e poco costosi è quello di sfruttare i servizi di link building. Lo scopo è quello di acquistare posizioni nelle classifiche Google in modo tale da comparire nei primi posti quando viene digitata una parola che ha attinenza con la nostra impresa.
Il link building, quindi, si basa a sua volta sui backlink, cioè su link che a partire da altri siti, rimandano a quello della nostra impresa. Non tutti i siti di partenza, però, hanno lo stesso valore per l’algoritmo di Google. Se, infatti, questo è più autorevole, importante e affine con i contenuti del nostro portale, molto probabilmente Google lo considererà come più affidabile e quindi posizionerà il nostro sito in un gradino più elevato tra i risultati di ricerca che possono essere letti da una qualsiasi persona.
Nella realtà è molto difficile riuscire a ricevere dei link spontaneamente da grandi siti, ma, anzi, esiste un vero e proprio mercato dei link anche molto costoso.
Per le aziende risulta quindi molto difficile riuscire a svolgere queste attività in autonomia perciò è sempre consigliabile rivolgersi a dei seri professionisti del web in grado di operare in ottica SEO. È proprio per questo che il numero delle agenzie di link building sta aumentando sempre più. Per avere maggiori informazioni sui servizi di link building che possono essere offerti a un’agenzia https://www.spider-link.it/

Come può un Hotel o un Bed and Breakfast fare ottimizzazione SEO

La tecnica SEO permette a qualsiasi attività di ottenere un buon posizionamento organico del proprio sito e, soprattutto per delle strutture recettive di piccole-medio dimensioni, può essere davvero fondamentale per fare la differenza.
In un momento storico come quello che stiamo attraversando proprio ora, poi, lo è ancora di più. La possibilità di farsi conoscere ai più in maniera totalmente gratuita perché, ad esempio, il nostro Hotel compare ai primi posti delle ricerche effettuate su Google digitando delle semplici parole, può contribuire enormemente a salvare la stagione.
In questi casi, infatti, la probabilità che un cliente visiti il nostro sito e effettui una prenotazione in maniera diretta è molto più elevata. Essere nelle posizioni alte della classifica, poi, tende a creare una buona reputazione e una serie di commenti positivi sui servizi offerti dall’azienda.
Vi sono anche dei vantaggi indiretti perché si potranno ridurre i costi per pubblicizzare la propria attività su Facebook, Instagram, Google Ads e altri social.
Non si deve credere, comunque, che i risultati saranno immediati, ma, al contrario, potrebbero richiedere anche lunghi periodi di tempo. Non si deve, perciò, avere fretta.

Per prima cosa è necessario che il nostro sito funzioni perfettamente e non sia eccessivamente lento o, addirittura, si blocchi. Deve attirare l’attenzione con foto, locandine e immagini, ma allo stesso tempo, queste non lo devono appesantire. Il menù di navigazione deve essere semplice, rapido ed intuitivo anche per le persone non molto esperte. Si devono, poi, creare dei link interni cioè dei collegamenti tra le diverse pagine del nostro sito che rimandano sempre a quelle principali e più importanti.
Se non si hanno grandi budget da investire per fare link building, l’agenzia a cui si è affidato l’incarico potrebbe decidere di utilizzare delle tecniche e delle strategie alternative, come per esempio cercare dei siti che si rivolgono potenzialmente allo stesso target di clienti di riferimento, ma che offrono un servizio differente.
Non si deve dimenticare, poi, una cosa molto importante: le classifiche e i posizionamenti creati dall’algoritmo di Google sono in continuo e costante aggiornamento per cui tutte queste attività devono sempre essere mantenute sotto controllo e monitorate.