Tappa per tappa: cosa vedere a Lovere in un solo giorno

Tappa per tappa: cosa vedere a Lovere in un solo giorno

Lungolago e Tredici Martiri

Il Lungolago di Lovere è uno dei siti di attrazione più amati della zona. Qui si può passeggiare perdendosi nei colori poetici del lago, sedendosi nelle varie panchine poste in alcuni punti. L’Ufficio Turistico del Lungolago concede anche diverse mappe per permettere ai turisti di orientarsi alla perfezione. Vicino al lago si trova anche piazza Tredici Martiri che rappresento il centro focale della città. Qui sarà possibile continuare la propria passeggiata, ammirare la fontana e il monumento della Libertà posto al centro e fare aperitivo in una bellissima area pedonale.

Accademia Tadini e Torre Civica

Per gli amanti della storia dell’arte, l’Accademia Tadini è un palazzo storico dell’Ottocento famoso per le sue sale affrescate e diverse opere d’arte. Il museo ospita nomi come Antonio Canova ma anche tanti artisti lombardi e veneti. La sua estetica è talmente bella e caratteristica da essere scelto nel 2017 come casa di Babbo Natale. Anche la Torre Civica è ricca di affreschi incentrati sulle signorie che hanno dominato Lovere nei tempi passati. È anche possibile salire sulla torre e godere di un punto panoramico mozzafiato.

Lovere Torre Soca

Torre Soca

La Torre Soca di Lovere ha un’età risalente al XIV secolo e serviva a proteggere e difendere la città dagli attacchi nemici. In seguito venne anche utilizzato come deposito ed è possibile visitarla in quanto sorge proprio vicino alla Chiesa di San Giorgio.

Chiesa di San Giorgio e Chiesone

Al centro di Lovere c’è la chiesa di San Giorgio del 1300, vicino la Torre Soca. Qui è possibile ammirare delle pitture fiamminghe di incredibile bellezza. Il Chiesone o Santa Maria in Valvendra risale al 1500, periodo molto ricco per la città ed è per questo che la Basilica ha un’estetica opulenta che ben rispecchia il periodo. All’interno è possibile ammirare svariati dipinti e un organo antico.

Convento di San Maurizio e Cappella di San Pietro

Lontano dal centro storico c’è il convento di San Maurizio, eretto su un colle nel XII secolo. La struttura venne distrutta e ricostruita più volte e ciò che c’è oggi risale al 1800. All’interno c’è la Cappella di San Pietro con l’affresco di una Madonna col Bambino.

Museo Civico di Scienze Naturali

Sul Lungolago è presente questo museo ricco di uccelli, mammiferi, minerali e donazioni. Anche se molto piccolo, il Museo è gestito da un’associazione di volontari che ama realmente le scienze naturali e propone delle guide ricche di interesse e curiosità. Una tappa che non può mancare, specialmente se si è in compagnia di bimbi piccoli.

Porto turistico

Il Porto di Lovere è tra i più grandi e moderni d’Europa, non solo in grado di ospitare centinaia di imbarcazioni ma anche di offrire un punto di ristoro grazie alla sua area verde attrezzata. I bambini potranno quindi giocare mentre gli adulti passeggiano e riposano. E per i più sportivi, c’è anche la possibilità di effettuare diverse attività come vela, canottaggio, nuoto, ecc.